Menù veloce: Ricerca nel sito. Menu di navigazione. Vai al contenuto.

Stemma del Comune di Gorizia
Venerdí 15 Dicembre 2017
testo con carattere normaletesto con carattere mediotesto con carattere grande

Servizi Comunali

PISUS Let'sGo! Gorizia

 

 

L’idea della definizione di un “Piano Integrato di Sviluppo Urbano Sostenibile (PISUS) per la valorizzazione economica, turistica e culturale del centro urbano di Gorizia” nasce a margine di una serie di interventi di riqualificazione fisica di ampie porzioni del centro urbano, portati avanti dal Comune di Gorizia con l’obiettivo di rivitalizzare e sviluppare la capacità attrattiva del centro storico, sostenendo le attività produttive e contrastando il depauperamento commerciale che negli ultimi anni sta caratterizzando il centro storico, creando al contempo un polo di valorizzazione del patrimonio culturale finalizzato a restituire alla città una valenza turistica nazionale ed internazionale. Il Comune di Gorizia, attraverso la riqualificazione fisica, al contempo si è prefisso l’obiettivo di sostenere le attività produttive per contrastare, come detto, il depauperamento commerciale che negli ultimi anni sta caratterizzando il centro storico riposizionando Gorizia quale polo turistico nazionale ed internazionale. L’Amministrazione comunale, ha ritenuto di particolare interesse e strategicità le potenziali opportunità derivanti dal Programma Operativo FESR FVG 2007 - 2013 con il suo Asse 4 “Sviluppo territoriale” Obiettivo Operativo 4.1. “Aumentare l’attrattività del territorio urbano stimolandone lo sviluppo attraverso un efficiente ed efficace utilizzo delle risorse”.
A partire dalla fine del 2008, il Comune ha dunque cominciato a lavorare su un possibile progetto da poter presentare in risposta al bando previsto nell’ambito del suddetto Asse 4. Il primo soggetto coinvolto in questo processo, a partire dall’inizio del 2009, è stata la Camera di Commercio di Gorizia. Il Tavolo di Lavoro attivato con la Camera di Commercio ha consentito di condividere l’idea di programmare congiuntamente un Piano per il rilancio e lo sviluppo della città. Più in dettaglio, considerato l’interesse ed il coinvolgimento della Camera di Commercio di Gorizia, si è ritenuto necessario favorire un approccio integrato tra rilancio del commercio, dei servizi e delle altre attività economiche e le politiche territoriali. Coerentemente con queste previsioni, la Camera di Commercio di Gorizia ha deciso di predisporre lo Studio sulle prospettive di sviluppo dell’area della provincia di Gorizia, con un particolare focus sul caso della città di Gorizia. Dallo studio in particolare sono emerse le basi di analisi sulla quale è stato predisposto il PISUS nonché la scelta di confermare lo sviluppo turistico sostenibile quale obiettivo strategico del futuro PISUS.
Per giungere all’impostazione delle linee di indirizzo generali del PISUS per la città di Gorizia il Comune di Gorizia ha avviato anche una serie di attività volte a garantire la condivisione delle priorità “politico-strategiche” e delle tematiche di maggiore interesse per la città con i principali stakeholders e istituzioni del territorio. Da qui nasce l’ampio partenariato di soggetti pubblici e privati che è alla base del PISUS.

OBIETTIVO GENERALE DEL PISUS:

“Favorire l’attrattività del centro urbano valorizzandone, oltre all’indubbia rilevanza storica e culturale, anche il ruolo emporiale ad ampio raggio così da rendere l’intera area un luogo vivo e pulsante nel quale, in virtù di una progettazione integrata e particolarmente attenta alla tematica della sostenibilità ambientale, i bisogni dei residenti, degli operatori economici e nondimeno dei visitatori trovino adeguate risposte in una dimensione capace di far risaltare nella giusta luce gli ambienti, gli spazi e le relazioni sociali”

SOGGETTI ATTUATORI:
- COMUNE DI GORIZIA (beneficiario fondi e Organismo intermedio attività PISUS)
- CCIAA (beneficiario fondi)
- 9 PARTNER PORTATORI DI INTERESSI PPI (intervengono con fondi propri)

ALTRI SOGGETTI BENEFICIARI:
- PICCOLE MEDIE IMPRESE DELL’AREA PISUS

AREA-OBIETTIVO DEL PISUS:
 

 

TEMPISTICA:

Firma della convenzione con la Struttura Regionale attuatrice per l'avvio ufficiale delle attività: 6/2/2015
Decreto regionale di assegnazione dei fondi al Comune di Gorizia che agisce in qualità di organismo intermedio: n. 979/PRODRAF/SPPST dd. 2/4/2015 
Termine previsto per la conclusione e rendicontazione del progetto: 31/12/2019

 

INTERVENTI DI TIPO A) – INIZIATIVE DI RIQUALIFICAZIONE E INFRASTRUTTURAZIONE URBANA
a_2 Manutenzione straordinaria Parco urbano del Castello
a_3 Manutenzione e riqualificazione urbana di vie e piazze (Corte Sant’Ilario, piazza San Rocco)
a_5 Integrazione e completamento del progetto “Gorizia in bici” (4 nuove postazioni bike sharing)
a_7 Adeguamento normativo dell’archivio generale nel Palazzo Municipale
VALORE TOTALE INTERVENTI A) 3.252.949,71 €

INTERVENTI DI TIPO B) – INIZIATIVE DI RIGENERAZIONE URBANA
B.1) iniziative attuate dall’Ente e dalla CCIAA:
b_1 Prodotto Gorizia - Visibilità. Modelli di aggregazione commerciale
b_2 Prodotto Gorizia - Visibilità. City branding - condivisione del processo
b_3 Prodotto Gorizia - Accessibilità.
b_4 Prodotto Gorizia - Accessibilità digitale: servizi alla popolazione
b_5 Le vie dell'arte
b_6 Itinerari storici goriziani
b_8 Intervento proposto e cofinanziato dalla Camera di Commercio – Animazione economica
VALORE TOTALE INTERVENTI B) 499.283,64 €

INIZIATIVE DI TIPO C) – INIZIATIVA DIRETTA A FAVORIRE OVVERO A MANTENERE GLI INSEDIAMENTI DELLE PMI
E' stata effettuata una selezione a bando per l’erogazione di finanziamenti a singoli beneficiari di cui all’art. 17 del bando.
IMPORTO TOTALE MESSO A BANDO PER LE PMI 1.120.000,00€

VALORE TOTALE PISUS
Interventi a) + b) + c)
4.872.233,35 €

del quale:
Cofinanziamento Comune di Gorizia 1.263.980,00 €
Cofinanziamento CCIAA 14.500,00 €
Contributo fondi PAC (ex FESR) per PISUS 3.593.752,65 €

 

B.2) iniziative non finanziate dal PISUS e attuate dai 9 Partner Portatori di Interessi (PPI) che hanno risposto all’avviso di presentazione di Idee progettuali per il PISUS:
PPI 1 - APT AZIENDA PROVINCIALE TRASPORTI SpA; inziativa: Nuova organizzazione del trasporto pubblico urbano nella città di Gorizia - introduzione autobus a trazione elettrica e strumenti per riduzione tempi attesa
PPI 2 - CONSULTA REGIONALE DELLE ASSOCIAZIONI DEI DISABILI; iniziativa: Gorizia 2015: una città fruibile per tutti - servizio di consulenza relativo alle proposte progettuali presentate dal Comune responsabile, mediante il servizio CRIBA FVG (Centro regionale di informazione sulle barriere architettoniche)
PPI 3 - CENTRO COMMERCIALE NATURALE “LENUOVEVIE”; iniziativa: Realizzazione di un network di operatori economici (negozi, artigiani, liberi professionisti) finalizzato al rilancio delle attivita’ economiche e professionali del centro storico goriziano
PPI 4 - FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI GORIZIA; iniziativa: realizzazione mostra e catalogo, con coinvolgimento/collaborazioni sul territorio (Scuola Merletti, Musei Provinciali, Fondazione Coronini). Rassegna espositiva IL MONTE DI PIETA’: SPACCATI DI VITA NELLA GORIZIA FRA OTTO E NOVECENTO
PPI 5 - CONFCOMMERCIO IMPRESE PER L’ITALIA DELLA PROVINCIA DI GORIZIA; iniziativa: sviluppo di programmi di animazione e aggregazione territoriale, di promozione, comunicazione, e formazione
PPI 6 - PARROCCHIA DEI SANTI ILARIO E TAZIANO; iniziativa: ristrutturazione palazzo Rabatta, utilizzo energie rinnovabili
PPI 7 - ARCIDIOCESI DI GORIZIA; iniziativa: restauro affreschi e abside Chiesa Cattedrale Metropolitana dei Santi Ilario e Taziano
PPI 8 - ASSOCIAZIONE CULTURALE “e’STORIA”; iniziativa: festival éStoria
PPI 9 - UNIVERSITA’ DI UDINE – DIPARTIMENTO DI MATEMATICA E INFORMATICA; iniziativa: GOIN'ON – GOrizia Is Not Ordinary for Nothing ovvero promuovere Gorizia usando ubiquità e Web sociale
VALORE TOTALE INTERVENTI B) ATTUATI DAI PPI 2.290.200,00€

 

IMPATTO TOTALE DEL PISUS 7.162.433,35 €
(interventi cofinanziati PISUS + interventi attuati dai PPI con fondi propri)

   

Gli interventi di tipo b) – Iniziative di rigenerazione urbana si collegano con il programma Let’sGO!, che rappresenta da una parte la prima azione importante in chiave turistica, dall’altra la neonata capacità di contrastare la famigerata tendenza alla disaggregazione delle risorse e degli obiettivi. Il progetto Let’sGo! è un programma di costruzione di un’identità cittadina nuova, condivisa e fortemente connotata dalla consapevolezza di un inedito approccio turistico e di commercializzazione del territorio che il Comune di Gorizia con Confcommercio Gorizia ha avviato nel biennio 2010 – 2011. Let’sGo! è il marchio cittadino realizzato grazie ad un contributo regionale da Comune e Confcommercio Gorizia.
Let’sGo! Gorizia! è un progetto di creazione di percorsi urbani digitali, turistici e di valorizzazione della vocazione commerciale, enogastronomica, e di accoglienza della città che il Comune di Gorizia e Confcommercio Gorizia stanno perseguendo con l’obiettivo di rendere sempre più strutturata e organica la presentazione di un prodotto Gorizia da comunicare con efficacia, facendo crescere la consapevolezza stessa della città e la percezione che di essa hanno i potenziali visitatori. L’applicazione è disponibile anche per smartphone e nel centro cittadino di Gorizia è stata attivata la rete wifi denominata Guglielmo - Comune di Gorizia per connettersi gratuitamente ad internet. E Let’sGo Gorizia! è il titolo che l’Amministrazione comunale ha scelto di confermare per il proprio PISUS che, sull’onda delle attività avviate con la preparazione del marchio cittadino, vuole realizzare un vero e proprio Piano di Sviluppo Urbano Sostenibile in città. Il marchio è diventato cosi il primo importante strumento di divulgazione dell’offerta cittadina. Sito web e app: letsgo.gorizia.it