Menù veloce: Ricerca nel sito. Menu di navigazione. Vai al contenuto.

Stemma del Comune di Gorizia
Venerdí 20 Aprile 2018
testo con carattere normaletesto con carattere mediotesto con carattere grande

News ed Eventi

La Notte Nazionale del Liceo Classico - IV Edizione

12 Gennaio 2018

Venerdì 12 Gennaio 2018 | ore 18.00 - 24.00
La Notte Nazionale del Liceo Classico - IV Edizione

A Gorizia
Liceo Classico "Dante Alighieri" - viale XX Settembre 11
Partecipa il cantautore e poeta MASSIMO BUBOLA

L'invito è rivolto alla cittadinanza, agli studenti di terza media, agli ex studenti, a chiunque desideri trascorrere una serata alternativa nel Liceo, frequentato, tra i tanti, da Carlo Michelstaedter, Biagio Marin, Bruno Pizzul e da tantissimi professionisti impegnati in tutti i settori della società. Il programma, ancora in fase di definizione, prevede una lunga serie di performance con tavole rotonde, esibizioni di scherma, teatro, musica, esposizioni artistiche, mercatini, presentazioni e letture di testi di autori classici e contemporanei, dibattiti, esperimenti scientifici, danze, video, allestimento di degustazioni… e tanto altro.

Per l'edizione di quest'anno, si segnala la partecipazione, come ospite d'onore di MASSIMO BUBOLA, nome di culto della musica d'autore italiana, poeta, musicista, scrittore, dichiarato umanista e sostenitore degli studi classici, con all'attivo 20 album, che tracciano un percorso unico nella letteratura musicale del nostro Paese. Tra le sue collaborazioni più note quella con Fabrizio De Andrè.

Il programma dettagliato sarà reso noto a gennaio.

La Notte Nazionale del Liceo Classico.
L’iniziativa, nata presso il liceo “Gulli et Pennisi” di Acireale, Sicilia, sull’onda delle polemiche che negli ultimi tempi hanno investito il liceo classico, storico indirizzo di studi del nostro sistema scolastico, fra proposte di abolizione, "processi" pubblici e appassionate discussioni sulla stampa e sul web, si ripropone di valorizzare il significato dei classici, non solo per la crescita personale, ma, come afferma l’ AICC (Associazione Italiana di Cultura Classica), di rivendicare la loro importanza per il pensiero europeo. Uno degli scopi fondamentali è, infatti, creare una coscienza pubblica fra cittadini, a partire proprio dalle basi culturali e scientifiche che le discipline classiche coprono in diverse branche tra cui le idee, la lingua, l’arte, la storia, diffondendo nell'opinione pubblica la certezza che la cultura classica, tacciata di essere obsoleta, è viva e vivace, partecipe della modernità di cui è l'insostituibile fondamento, nella convinzione che senza radici non c'è futuro.

Organizzato da:
LICEO CLASSICO DI GORIZIA