Menù veloce: Ricerca nel sito. Menu di navigazione. Vai al contenuto.

Stemma del Comune di Gorizia
Venerdí 13 Dicembre 2019
testo con carattere normaletesto con carattere mediotesto con carattere grande

News ed Eventi

Celebrazioni del “Giorno della Memoria” a Gorizia

Dal 23 Gennaio 2018 al 27 Gennaio 2018

Anche quest’anno Gorizia si appresta a celebrare l’importante “Giorno della memoria”, istituito con la Legge n. 211 del 20 luglio 2000 e che prevede numerose iniziative di approfondimento e di studio, finalizzate soprattutto a sensibilizzare le coscienze delle giovani generazioni sugli orrori delle persecuzioni razziali e politiche poste in essere dal Nazismo.

Programma:

Martedì 23 gennaio
- ore 10.00 posa di una stolpersteine (pietra d’inciampo) con l’artista Gunter Demnig in memoria di Elda Michelstaedter Morpurgo (1879-1943), deportata ad Auschwitz, davanti alla sua abitazione “Villa Elda” in largo Culiat n. 11

Giovedì 25 gennaio
Sinagoga di Gorizia - via Ascoli 19 - ore 17.30 - “I giovani ricordano la Shoà”, concerto con la Scuola secondaria di primo grado “V. Locchi” di Gorizia.

Venerdì 26 gennaio
Sala Dora bassi - via Garibaldi 7 - ore 18.00 - presentazione del libro di Alessandra Scaramuzza - “Tu che m’hai preso il cuor” sottotitolo “Auschwitz non era il paese del sorriso” dedicato a Friedrich Löhner, in arte “Beda” (1883-1942), il più amato librettista della scuola viennese, che passò dal calore dei teatri al gelo dei lager nazisti.

Sabato 27 gennaio
ore 09.30 - deposizione della corona a cura del Sindaco di Gorizia Rodolfo Ziberna unitamente all’Associazione Amici di Israele di Gorizia, presso il Monumento ai Deportati in Germania in Piazzale Martiri della Libertà d’Italia di Gorizia (stazione ferroviaria), alla presenza del Prefetto e delle massime Autorità istituzionali, civili, religiose e militari.

ore 10.30 - Teatro Verdi di Gorizia - incontro con le scuole: “Le leggi razziali, ricordando il passato si può difendere il futuro”. Ospite la scuola media “Ugo Foscolo” di Ostra Vetere (AN). L’evento rientra nell’ambito dell’iniziativa formativa rivolta alle giovani generazioni "Incontro con la scuola. Per non dimenticare", organizzata con la Uil Scuola, l’Irase e l’Associazione Amici d’Israele, in collaborazione con la Prefettura di Gorizia e con il patrocinio del Comune.