Menù veloce: Ricerca nel sito. Menu di navigazione. Vai al contenuto.

Stemma del Comune di Gorizia
Venerdí 28 Luglio 2017
testo con carattere normaletesto con carattere mediotesto con carattere grande

Servizi Comunali

Anagrafe animali d'affezione

E' animale d'affezione "ogni animale tenuto o destinato a essere tenuto, per compagnia o affezione, senza essere destinato alla produzione di alimenti per il consumo umano, nonché quelli utilizzati dai disabili, per la pet therapy, per la riabilitazione e quelli impiegati nella pubblicità."

Chiunque detenga un animale d'affezione è responsabile della sua salute e del suo benessere e deve provvedere alla sua idonea sistemazione, fornendogli cure e attenzioni, tenuto conto dei suoi bisogni fisiologici ed etologici, secondo l'esperienza acquisita e le conoscenze scientifiche, avendo riguardo alla specie, alla razza, all'età e al sesso.

La L. R. 20/2012 (alla quale sono state recentemente apportate modifiche con la L. R. 5/2015 in vigore dal 2/4/2015) all'articolo 26 stabilisce l’obbligo di iscrizione del proprio cane nella banca dati regionale degli animali d’affezione da effettuarsi nel comune di residenza, pena sanzione (da 100 a 600 euro).
 

ALL'ISCRIZIONE SI DEVE PROVVEDERE, TRAMITE UN VETERINARIO CHE INOCULA IL MICROCHIP: (utilizzando il Modello 1)

IL PROPRIETARIO O IL DETENTORE HA L'OBBLIGO DI DENUNCIARE AL COMUNE DI RESIDENZA, pena sanzione da 100 a 600 euro: (utilizzando il Modello 2)

LE OPERAZIONI RELATIVE ALL'INOCULAZIONE DEL MICROCHIP SI POSSONO EFFETTUARE:

  1. presso il servizio veterinario dell’A.A.S. n. 2 “Bassa Friulana – Isontina” di via Fleming, n. 3 - Gradisca d’Isonzo (GO), nella giornata di mercoledì pomeriggio dalle ore 15:00 alle ore 16:30, su appuntamento al numero di tel. 0481 929000; il servizio prevede il pagamento del costo di emissione della scheda identificativa del cane, attualmente di € 5,10 oltre al rimborso del microchip attualmente pari ad € 1,61;
  2. presso l’ambulatorio veterinario di un libero professionista abilitato (a pagamento).

Tutte le denunce di iscrizione compilate dai veterinari pubblici o privati saranno trasmesse da questi ultimi entro 10 giorni al Comune di Gorizia Ufficio Anagrafe Animali d’Affezione: piazza Municipio n. 1, Secondo piano sopra l’Anagrafe della popolazione, 34170 Gorizia, (tel. 0481 383272 - fax 0481 383470 - e-mail: anagrafe.canina@comune.gorizia.it).
Orari di apertura al pubblico:  mercoledì e giovedì dalle ore 9:00 alle ore 12.30.

Nel caso si richiedesse una ricevuta dell’avvenuto deposito della documentazione, si chiede cortesemente di presentarsi già muniti di fotocopia della pratica.
I cittadini, singoli o associati, hanno il diritto di accesso ai dati registrati e possono chiedere il rilascio della relativa documentazione.

LA VACCINAZIONE ANTIRABBICA DEGLI ANIMALI DOMESTICI NON È PIÙ OBBLIGATORIA NELLA REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA.
(NOTA DEL MINISTERO DELLA SALUTE DEL 19/02/2013)
fatto salvo il caso in cui il detentore debba recarsi all’estero con il proprio animale.

PASSAPORTO

Il Regolamento Comunitario n. 998/04 stabilisce che i nostri amici per recarsi all’estero debbano essere dotati di un passaporto europeo. Per ottenerlo è necessario, prima di tutto, aver effettuato l’iscrizione all’Anagrafe Animali d’Affezione del comune di residenza. Con l’iscrizione all’anagrafe (modello 1) e il libretto sanitario delle vaccinazioni (antirabbica obbligatoria per l’estero) occorre recarsi, per il rilascio del documento, previo appuntamento:

-, presso il Servizio Veterinario dell’A.A.S. n° 2 “Bassa Friulana – Isontina” in via Vittorio Veneto n. 169 Gorizia, tel. 0481 592813, orario: martedì e giovedì dalle ore 9:00 alle ore 12:00;
- presso il Servizio Veterinario dell’A.A.S. n° 2 “Bassa Friulana – Isontina” in via Fleming, 3 a Gradisca d’Isonzo (GO), tel. 0481 929000, il mercoledì dalle 9:00 alle 9:30 oppure dalle ore 15:00 alle 16:30.

GATTI E FURETTI
La registrazione all’anagrafe degli animali da affezione di gatti e furetti è obbligatoria solo per ottenere il rilascio del Passaporto Europeo e per i gatti delle colonie/oasi feline censite.
La registrazione di gatti e furetti può comunque essere effettuata - su base volontaria - da parte del detentore. In questi casi la registrazione comporta gli stessi obblighi e sanzioni previsti per la registrazione dei cani.
Il rilascio del passaporto per cani, gatti e furetti avviene al compimento del 3° mese di età.
Per poter andare all’estero, cani, gatti e furetti devono essere vaccinati contro la rabbia da almeno 21 giorni e tale vaccinazione deve essere riportata sul passaporto (Regolamento 998\2003\CE).
 

 


Regolamenti

Di seguito la lista dei regolamenti e dei documenti di rilevanza.

Regolamento D.P. REG. n.127/2015
(file application/pdf - 504.96 KB)

Regolamento comunale per la tutela del benessere degli animali

Approvato con deliberazione consilare n.1 dd. 12 gennaio 2005

(file application/pdf - 52.31 KB)

Documentazione e Modelli