Menù veloce: Ricerca nel sito. Menu di navigazione. Vai al contenuto.

Stemma del Comune di Gorizia
Domenica 20 Gennaio 2019
testo con carattere normaletesto con carattere mediotesto con carattere grande

News ed Eventi

“Miraggi oltre il tempo” - Mostra personale di Sara Boschetti

Dal 16 Gennaio 2019 al 27 Gennaio 2019

Sala Espositiva Comunale “Tullio Crali” - via Diaz, 6

Inaugurazione mercoledì 16 gennaio - ore 17.30

Esposizione dal 17 al 27 gennaio 2019
Orari:
dal lunedì al venerdì 10.00 - 13.00
sabato e domenica 10.00 - 12.30 e 15.30 - 18.00

Ingresso libero

Il percorso attraverso cui viene guidato il visitatore è molto vario. Si parte da quadri che traggono origine dall'antico mondo egizio, per passare ai misteri del lontano oriente, fino a sfiorare la contemporaneità giungendo da passati lontani, per varcare infine la soglia dello sconfinato spazio del surreale. Tutto questo avviene mediante la rappresentazione di simbolismi, architetture, paesaggi, faune, flore e creature reali o immateriali.
Quindi, la mostra di Sara Boschetti, che vede esposta una quarantina di opere, si può considerare un sogno ad occhi aperti dove ognuno di noi può decidere di lasciarsi coinvolgere principalmente dalla sua parte razionale o da quella dell'inconscia.

Ciò che emerge dai lavori è alla ricerca di equilibri di luce ed ombre nonché di spazi sospesi tra il reale e l'immaginario. Ecco dunque la motivazione del titolo della mostra "Miraggi oltre il tempo", dove il miraggio stesso è evocativo di questo particolare e suggestivo stato di equilibrio fra i due mondi: quello materiale e quello legato all'onirico. Il tempo dunque perde la sua cognizione tradizionale per rarefarsi e dilatarsi nello spazio interiore proprio di ogni osservatore, dove quest'ultimo può fermarsi a cogliere tra le immagini presentate i riflessi delle proprie emozioni.
I supporti utilizzati per la creazione di questi quadri sono il cartoncino, la tavola ed il sughero. Tutti i lavori sono eseguiti totalmente o parzialmente con la tecnica del puntinismo a china nera e acrilico; ed a questi si affiancano interventi ad acquerello e graffiti. L'acrilico scelto nella maggior parte dei casi è metallizzato e ciò conferisce al quadro dei particolari riflessi nonché una certa mobilità dell'immagine stessa se viene apprezzata da angolazioni diverse.