Menù veloce: Ricerca nel sito. Menu di navigazione. Vai al contenuto.

Stemma del Comune di Gorizia
Sabato 16 Dicembre 2017
testo con carattere normaletesto con carattere mediotesto con carattere grande

News ed Eventi

“Fiabe e leggende goriziane”

13 Dicembre 2017

Sala espositiva Fondazione Carigo - Via Carducci, 2 - ore 18.00
Presentazione di “Fiabe e leggende goriziane. Un racconto bibliografico” di Antonella Gallarotti
e del catalogo della mostra “Gorizia magica: libri e giocattoli per ragazzi, 1900-1945” a cura di Simone Volpato e Marco Menato
editi dalla Libreria antiquaria Drogheria 28
Presentazione di Hans Kitzmüller. Intervengono Simone Volpato, Marco Menato, Antonella Gallarotti.

Il volume “Fiabe e leggende goriziane”, inserito nella collana “Biblioteca di Studi Goriziani”, pubblicato dalla Biblioteca statale isontina in collaborazione con Libreria antiquaria Drogheria 28, prefazione del direttore della Bsi Marco Menato, è una sorta di mappa del tesoro, non illustrata ma scritta, che fornisce le coordinate per recuperare e rileggere le diverse versioni di fiabe e racconti riguardanti Gorizia e il suo territorio.
Tanti i personaggi che animano la narrazione: la Dama bianca e Sant'Antonio che incontra la ricca dama avara di via Rastello, il Cialciùt, l'Orcul, Tonetto Busetto, Zuan senza paura, il Salmsonar. Streghe, fantasmi, fanciulle innamorate e castellani malvagi le cui storie tessono un intreccio di tradizioni friulane, slovene e tedesche.
Di ogni fiaba o leggenda viene presentata una sintesi; segue la bibliografia che ne ripercorre la storia editoriale e ne suggerisce la lettura nella versione integrale e nelle varie lingue delle varianti e traduzioni esistenti.
"Il lavoro, spiega il direttore Menato, svela attraverso le fiabe una Gorizia che oramai vive solo nelle ordinate raccolte dell’Isontina e che pure, forse, sta all’origine della nuova Gorizia, incerta dove andare e che cosa fare del proprio passato, ignorato e diviso fra cultura tedesca, italiana/friulana e slava."
"Il libro potrebbe essere una mostra spin-off di leggende e fiabe, aggiunge l'autrice, che ha avuto origine dal lavoro di individuazione dei volumi da esporre nella mostra "Gorizia magica: libri e giocattoli per ragazzi, 1900- 1945". Esposizione aperta fino al 7 gennaio alla Fondazione Carigo.

Evento realizzato in collaborazione con la Biblioteca Statale Isontina di Gorizia