Menù veloce: Ricerca nel sito. Menu di navigazione. Vai al contenuto.

Stemma del Comune di Gorizia
Venerdí 19 Luglio 2019
testo con carattere normaletesto con carattere mediotesto con carattere grande

News ed Eventi

“Cento voci contro la guerra”

09 Maggio 2019

Teatro Verdi di Gorizia -  Via Garibaldi, 2 - ore 20.45
Ingresso gratuito.

Quattro formazioni corali dirette da Manuela Marussi: in particolare, saliranno sul palco i Freevoices, le Pleiadi, il coro Schippers, il Teen Choir dell'Accademia musicale città di Gorizia. In tutto, un centinaio i cantanti impegnati, provenienti per lo più dal Friuli Venezia Giulia, ma anche da Austria e Slovenia.
Gli attori Massimo Somaglino e Aida Talliente interpreteranno pagine legate al primo conflitto mondiale (per esempio di Ernest Hemingway e di Giuseppe Ungaretti, del quale verranno recitati alcuni versi da “Il porto sepolto”) oltre ad altri brani di forte contenuto antimilitarista e ispirati a valori di pace e fratellanza.
Sul palco del teatro Verdi di Gorizia, “Cento voci contro la guerra” prevede anche la partecipazione del soprano Ondina Altran e dei musicisti Gianni Del Zotto (pianista e arrangiatore di gran parte delle pagine che saranno eseguite), Francesco Pandolfo alle percussioni, Silvia de Savorgnani al flauto, Raffaele Ragusa alla chitarra.
Tra i brani in scaletta che verranno affrontati dai cori non mancheranno “Mio fratello che guardi il mondo” di Ivano Fossati e “Jerusalem” di Hubert Hastings Parry, mentre per il finale dello spettacolo si potrà applaudire l’Inno alla Gioia (su testo del drammaturgo tedesco Friedrich Schiller), tratto dalla IX Sinfonia di Ludwig van Beethoven.

Nell’anno del centenario del Patto di Versailles, uno dei trattati che pose ufficialmente fine al primo conflitto mondiale, “Cento voci contro la guerra” vuole così, da un lato, ricordare l’assurdità della tragedia, e dall’altro, trasmettere un messaggio di speranza, invocare la pace e la fratellanza tra i popoli. Non a caso, quale data per l’evento è stata scelta quella del 9 maggio, “Giornata d’Europa”.
Proprio per favorire la massima partecipazione possibile allo spettacolo, “Cento voci contro la guerra” avrà ingresso gratuito, per decisione del Comune di Gorizia e del Collettivo Terzo Teatro, organizzatori dell’iniziativa.

Evento organizzato dal Comune di Gorizia e dal Collettivo Terzo Teatro, sostenuto dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.