Menù veloce: Ricerca nel sito. Menu di navigazione. Vai al contenuto.

Stemma del Comune di Gorizia
Martedí 29 Settembre 2020
testo con carattere normaletesto con carattere mediotesto con carattere grande

Servizi Comunali

Referendum costituzionale del 20 e 21 settembre 2020

REFERENDUM POPOLARE, EX ART. 138 DELLA COSTITUZIONE, CONFERMATIVO DEL TESTO DI LEGGE COSTITUZIONALE CONCERNENTE  “MODIFICHE AGLI ARTT. 56, 57 E 59 DELLA COSTITUZIONE IN MATERIA DI RIDUZIONE DEL NUMERO DEI PARLAMENTARI”

 
DOMENICA 20 E LUNEDI’ 21 SETTEMBRE 2020
 
PER COSA SI VOTA
Domenica 20 settembre, dalle 7 alle 23, e lunedì 21 settembre, dalle 7 alle 15 i cittadini italiani saranno chiamati al voto per il Referendum popolare ex art. 138 della Costituzione, confermativo del testo della Legge Costituzionale in materia di riduzione del numer dei parlamentari. Il testo del quesito referendario è il seguente: “Approvate il testo della legge costituzionale concernente le “Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari” approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – Serie Generale n. 240 del 12 ottobre 2019?”. 
 
QUANDO SI VOTA
Gli elettori possono votare dalle ore 7 alle ore 23 di domenica 20 settembre 2020 e lunedì 21 settembre dalle ore 7 alle  ore 15; gli elettori che si troveranno nel seggio alla scadenza dell’orario stabilito saranno ammessi a votare.
 
COME SI VOTA
All‘elettore sarà consegnata una sola scheda.
Ciascun elettore ha diritto di esprimere il voto tracciando, con la matita copiativa, un segno sul riquadro corrispondente alla risposta da lui prescelta (“SI” o “NO”).
 
  • Scegliendo il SI si approva la Legge di modifica della Costituzione già approvato dal Parlamento.
  • Scegliendo il NO si sceglie di non approvare e quindi non diventano efficaci le modifiche della Costituzione previste dalla Legge approvata dal Parlamento.
 
Per votare l’elettore deve usare esclusivamente la matita copiativa che gli viene consegnata al seggio.
L’elettore, prima di uscire dalla cabina, deve ripiegare la scheda, secondo le linee lasciate dalla precedente piegatura.
 
QUORUM
Si ricorda che trattandosi di referendum costituzionale confermativo non è previsto il quorum, vince chi, tra il SI o il NO, riporta più voti.
 
CHI VOTA
Per le consultazioni referendarie votano gli iscritti nelle liste elettorali, che avranno compiuto il 18° anno di età entro domenica 20 settembre 2020 compresa. 
Il voto si esercita presentandosi di persona presso la sezione elettorale del comune nelle cui liste si è iscritti.
Per alcune categorie di elettori la legge prevede modalità di voto con procedura speciale:
 
  • i militari delle forze armate, gli appartenenti a corpi organizzati militarmente per il servizio dello Stato, le forze di polizia ed il corpo nazionale dei Vigili del Fuoco possono esercitare il diritto di voto in qualsiasi sezione del comune in cui si trovano per causa di servizio – il Comune di Gorizia per agevolare le operazioni di raccolta del voto ha individuato, per tali votanti, la sezione n. 22 (Scuola Media Ascoli – Via Mascagni);
  • i componenti dei seggi, i rappresentanti dei partiti o dei gruppi politici presenti in parlamento e i rappresentanti dei comitati promotori dei referendum, sono ammessi a votare nella sezione presso la quale esercitano il loro ufficio;
  • i ricoverati in ospedali o case di cura sono ammessi a votare nel luogo di ricovero;
  • i detenuti, ancora in possesso del diritto di voto sono ammessi ad esercitarlo nel luogo di reclusione;
  • i marittimi e gli aviatori, impossibilitati a votare nel Comune di Residenza, possono esercitare il diritto di voto in qualsiasi sezione del comune in cui si trovano per motivi di imbarco.
AGEVOLAZIONI DI VIAGGIO PER GLI ELETTORI CHE SI RECANO A VOTARE
 
Sono previste specifiche e circostanziate agevolazioni di viaggio per gli elettori che si recano a votare. Per informazioni: ufficio elettorale – 0481 383105 – elettorale@comune.gorizia.it
 
VOTO DEGLI ITALIANI RESIDENTI O TEMPORANEAMENTE ALL’ESTERO
In occasione del referendum i cittadini italiani residenti all’estero votano per corrispondenza, ricevendo a casa un plico con la scheda, salvo che abbiano esercitato l’opzione per votare in Italia oppure risiedano in stati in cui non è ammesso il voto per corrispondenza.
Anche gli elettori che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all'estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento di elezioni politiche o di referendum nazionali, nonché i familiari con loro conviventi, votano per corrispondenza se hanno presentato apposita domanda entro il 19 agosto 2020.
Votano per corrispondenza anche determinate categorie di cittadini temporaneamente all’estero per motivi di servizio o missioni internazionali.
 
TESSERA ELETTORALE
Per essere ammessi al voto gli elettori dovranno esibire la Tessera Elettorale unitamente alla carta di identità o altro documento di identificazione munito di fotografia, rilasciato dalla Pubblica Amministrazione, anche se scaduto, purché possa assicurare la precisa identificazione del votante.
Anche la ricevuta della carta d’identità elettronica è una valido documento per votare.
 
In mancanza di documento, l'identificazione può avvenire anche attraverso:
 
  • uno dei membri del seggio che conosca personalmente l'elettore e ne attesti l'identità;
  • un altro elettore del comune (conosciuto dai componenti del seggio e provvisto di documento di identificazione), che ne attesti l'identità.
 
Sulla tessera sono previsti fino a diciotto spazi in ognuno dei quali, in occasione di ogni consultazione elettorale o referendaria, viene apposta, ai fini dell’attestazione dell'avvenuta votazione, la data del referendum ed il bollo della sezione.
In caso di esaurimento dei diciotto spazi destinati all’attestazione dell’avvenuta votazione, deterioramento, smarrimento o furto della tessera, il cittadino deve richiedere un duplicato all’Ufficio Elettorale (elettorale@comune.gorizia.it – 0481 383 247). l rilascio del duplicato della tessera avviene immediatamente. La tessera elettore (o l’eventuale duplicato) può essere consegnato anche ad altra persona munita di delega e copia del documento d’identità del richiedente (nel caso di convicenza nello stesso nucleo anagrafico la delega non è necessaria). Si consiglia di verificare in tempo il possesso dei documenti necessari per l’espressione del voto.
L’orario dell’Ufficio elettorale è il seguente:
 
dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.00 – il lunedì e il mercoledì anche dalle ore 16.00 alle ore 17.00
 
Nella settimana antecedente le votazioni, al fine di agevolare il rilascio delle tessere elettorali non consegnate o dei duplicati, verranno effettuate apposite aperture straordinarie presso l’Ufficio elettorale (P.zza Municipio, 1), con i seguenti orari:
  • Venerdì 18 settembre 9.00 – 18.00 (orario continuato);
  • Sabato 19 settembre ore 9.00 – 18.00 (orario continuato);
  • Domenica 20 settembre ore 7,00 - 23,00 (orario continuato per tutta la durata delle votazioni);
  • Lunedì 21 settembre ore 7,00 – 15,00 (orario continuato per tutta la durata delle votazioni).
 
Disabili e persone anziane con difficoltà di deambulazione, che non hanno ricevuto la tessera elettorale, possono telefonare all’Ufficio Elettorale per chiedere la consegna della stessa presso il proprio domicilio nelle giornate di voto.
 
DOVE RECARSI A VOTARE
 
Sulla Tessera Elettorale gli elettori troveranno indicato il numero e l’indirizzo del seggio dove recarsi a votare (Allegato Elenco ubicazione dei seggi di Gorizia).
Qualora, prima delle elezioni, l’elettore riceva un tagliando di aggiornamento da applicare sulla tessera, egli dovrà recarsi a votare all’indirizzo che risulta dal tagliando.
Si consiglia di verificare che l’indirizzo riportato sulla tessera coincida con quello di effettiva residenza. In caso contrario contattare telefonicamente l’Ufficio Elettorale.
 
NORME INTESE A FAVORIRE LA VOTAZIONE DEGLI ELETTORI NON DEAMBULANTI (Legge 15/1/1991, n. 15)
Tutte le sezioni elettorali del Comune di Gorizia sono accessibili da parte degli elettori non deambulanti. Comunque, nell’eventualità che la sede della sezione elettorale nella quale sono iscritti gli elettori non deambulanti, sia momentaneamente inaccessibile mediante sedia a ruote, possono esercitare il diritto di voto in un’altra sezione del Comune situata in una sede esente da barriere architettoniche. L’elettore dovrà esibire una attestazione medica rilasciata dall’Autorità Sanitaria Locale (anche in precedenza per altri scopi) o copia autentica della patente speciale di guida in modo che, dalla documentazione esibita, risulti l’impossibilità o la capacità gravemente ridotta di deambulazione.
 
SERVIZIO DI TRASPORTO PUBBLICO PER ELETTORI CON DIFFICOLTA’ DI DEAMBULAZIONE
Sarà istituito un apposito servizio di trasporto pubblico per gli elettori con difficoltà di deambulazione. Per informazioni: ufficio elettorale – 0481 383105 – elettorale@comune.gorizia.it
 
PROPAGANDA ELETTORALE
La propaganda politica è soggetta a regolamentazione al fine di assicurare che il confronto tra le forze politiche si svolga nel pieno rispetto della par condicio, in un clima di serena dialettica democratica.
Le norme principali che regolano la propaganda elettorale per le elezioni politiche, amministrative, europee e referendum sono le seguenti:
  • Legge 4 aprile 1956, n. 212 “Norme per la disciplina della propaganda elettorale”
  • Legge 22 febbraio 2000, n. 28 “Disposizioni per la parità di accesso ai mezzi di informazione durante le campagne elettorali e per la comunicazione politica” 
 
Inizio della propaganda elettorale, riunioni elettorali e divieto di alcune forme di propaganda: dal 30° giorno precedente a quello della votazione, e quindi da venerdì 21 agosto 2020 inizia la campagna elettorale e a partire da tale giorno, ai sensi dell’art. 6 della legge n. 212/1956, sono vietati:
 
  • Il lancio o il getto di volantini in luogo pubblico o aperto al pubblico;
  • Ogni forma di propaganda elettorale luminosa o figurativa, a carattere fisso in luogo pubblico, escluse le insegne delle sedi dei partiti;
  • Ogni forma di propaganda luminosa mobile
 
Dal medesimo giorno, ai sensi art. 7, comma 1, della legge 24/4/1975, n. 130, possono tenersi riunioni elettorali senza l’obbligo di preavviso al Questore.
 
Propaganda fonica su mezzi mobili
Da venerdì 21 agosto 2020, l’uso di altoparlanti su mezzi mobili è consentito solo nei termini e nei limiti di cui all’art. 7, comma 1, della legge 24 aprile 1975, n, 130.
Inoltre, ai sensi dell’art. 59, comma 4, del DPR 16/12/1992, n. 495 (regolamento di esecuzione e di attuazione del nuovo codice della strada), come modificato dall’art. 49 del DPR 16 settembre 1996, n. 610, la propaganda elettorale mediante altoparlante installato su mezzi mobili è subordinata alla preventiva autorizzazione del Sindaco o, nel caso in cui si svolga sul territorio di più comuni, del Prefetto della provincia in cui ricadono i comuni stessi.
 
 
Nei novanta giorni precedenti il referendum, ai sensi dell’art. 18 della citata legge n. 515/1993, per il materiale tipografico, per l’acquisto di spazi d’affissione, di comunicazione politica radiotelevisiAgevolazioni fiscali in occasione di consultazioni elettoraliva, di messaggi politici ed elettorali su quotidiani e periodici, per l’affitto dei locali e per gli allestimenti e i servizi connessi a manifestazioni, commissionati dai candidati o dai rispettivi partiti o movimenti politici, si applica l’Iva del 4 per cento.
 
 
 
 
MODELLO OPZIONE ELETTORI TEMPORANEAMENTE ALL’ESTERO PER L’ESERCIZIO DEL VOTO PER CORRISPONDENZA NELLA CIRCOSCRIZIONE ALL’ESTERO
Il modello va compilato, sottoscritto e presentato al Comune di Gorizia, accompagnato da fotocopia di un valido documento d’identità (a mano all’Ufficio Protocollo o per posta: Comune di Gorizia Piazza Municipio 1 fax 0481 383227; PEC: comune.gorizia@certgov.fvg.it - e-mail: elettorale@comune.gorizia.it, - 
 
entro e non oltre mercoledì 19 agosto 2020 (per la consegna a mano all’Ufficio Protocollo orario: 8.45- 12.00 e 16.00- 17.00)
 
 
 
L’ufficio elettorale è a disposizione per ogni ulteriore chiarimento (da lunedì a venerdì, orario 9.30/12.00 – lun. e merc. anche ore 16.00/17.00) tel. 0481 383248-383247-383105
 
e-mail: elettorale@comune.gorizia.it
 

 


DOWNLOAD ALLEGATI

SEDI DI SEGGIO 2020
(file application/pdf - 50.96 KB)
Modello opzione voto referendum 2020
(file application/pdf - 596.38 KB)
Modellino scrutatori disponibilità.doc
(file application/msword - 32 KB)