Menù veloce: Ricerca nel sito. Menu di navigazione. Vai al contenuto.

Stemma del Comune di Gorizia
Mercoledí 20 Novembre 2019
testo con carattere normaletesto con carattere mediotesto con carattere grande

News ed Eventi

Gorizia Europa e Libreria Leg presentano il libro “Comunista a Gorizia” di Italico Chiarion

08 Novembre 2019

Trgovski Dom - Corso Verdi, 52 - ore 17.30 presentazione del libro di Italico Chiarion “Comunista a Gorizia. Mezzo secolo nelle file del PCI”, a cura di Marzio Lamberti e Salvatore Simoncini. Relatori Anna Di Gianatonio (Istituto regionale della Storia della Resistenza e dell’Età contemporanea del Friuli Venezia Giulia) e Luciano Patat (Centro di ricerca e documentazione storica e sociale Leopoldo Gasparini di Gradisca d’Isonzo). Modera il giornalista Vincenzo Compagnone.

Della storia goriziana si può leggere molto, ma soltanto fino all’800. Per saperne di più sull’ultimo secolo bisogna affidarsi a pochi testi e, per fortuna, a molte testimoni ancora viventi. Non è questo quello che ci si aspetta, soprattutto per chi viene da fuori, in merito a un periodo storico travagliato come è quello che va dalla seconda guerra ai giorni nostri. Alcuni goriziani, anche protagonisti della scena politica locale, hanno ovviato a questa mancanza mettendo nero su bianco le loro esperienze. Uno di questi è Italico Chiarion con “Comunista a Gorizia. Mezzo secolo nelle file del PCI”.
Chiarion è stato uno dei massimi esponenti del Partito comunista italiano a Gorizia, tanto da essere segretario di sezione dal 1950 al 1975, e consigliere comunale per oltre vent’anni. Ecco perché può essere considerato un testimone prezioso della vita politica del goriziano. Per raccontare le vicende che lo hanno visto protagonista dal 1945 al 1990 ha impiegato un decennio di lavoro scrupoloso, trascrivendo e sistemando ricordi personali, documenti inediti, verbali, articoli e altre testimonianze. Il risultato sono 380 pagine ricche di fatti locali e di eventi storici di importanza nazionale analizzati da un uomo che sin dalla giovinezza ha vissuto profondamente la passione per la politica.