Menù veloce: Ricerca nel sito. Menu di navigazione. Vai al contenuto.

Stemma del Comune di Gorizia
Sabato 14 Dicembre 2019
testo con carattere normaletesto con carattere mediotesto con carattere grande

News ed Eventi

Festa della Patria del Friuli - Fieste de Patrie dal Friûl 2019

07 Aprile 2019

GORIZIA È STATA SCELTA QUALE SEDE OSPITANTE LA FESTA DEL FRIULI 2019 a distanza di 942 anni dalla nascita dello Stato patriarcale friulano. L’evento è programmato per DOMENICA 7 APRILE.

Come da tradizione, i momenti più importanti della giornata saranno rappresentati dall’alzabandiera in Piazza Vittoria, dalla celebrazione della Santa Messa in friulano nella Chiesa di San Rocco e dalla cerimonia civile, a cui parteciperanno diverse autorità. Il programma è ricchissimo e proseguirà per tutta la giornata.

Ritrovo in Piazza Vittoria, alle 9.45, per assistere all’esposizione della bandiera del Friuli. L’accompagnamento musicale è affidato al Gruppo Bandistico “Tita Michelàs” di Fiumicello, diretto dal maestro Giorgio Cannistrà. La banda accompagnerà poi il corteo verso la Chiesa di San Rocco, dove i delegati delle tre diocesi di Gorizia, Udine e Pordenone celebreranno la Santa Messa in friulano, con letture e preghiere anche in sloveno e tedesco. La celebrazione sarà accompagnata dal Coro parrocchiale “Santa Lucia”, diretto da Giadia Piani.

Seguirà poi la Cerimonia Civile, presso la Sala “Incontro” della parrocchia di Borgo San Rocco attigua alla chiesa. L’evento prenderà avvio con l’inno del Friuli “Incontro al domani”, eseguito dal quintetto femminile ArteVoce Ensemble, cui seguirà lo scambio della bandiera del Friuli. Sarà consegnata al sindaco di Gorizia da un rappresentante del Comune di Valvasone Arzene che aveva ospitato la Festa nel 2018. Sarà poi data lettura della Bolla dell’Imperatore Enrico IV, che rappresenta l’atto fondativo della Patria del Friuli, cui seguirà il saluto delle Autorità.

La cerimonia sarà anche l’occasione per premiare le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado vincitrici del concorso a premi “Emozions furlanis in viaç pal teritori”, promosso dall’Ufficio Scolastico Regionale, assieme all’ARLeF e giunto all’ottava edizione. La chiusura dell’evento è affidata ai tedofori della Staffetta per il Friuli partita da Mariano del Friuli al mattino, che giungeranno in sala per consegnare simbolicamente al sindaco di Gorizia la bolla imperiale che le squadre coinvolte - per un centinaio di corridori - si sono scambiati quale testimone.

Chi non potrà partecipare alla Festa, potrà seguirla in diretta grazie alla trasmissione “Il Campanile della Domenica”, in onda su Telefriuli, Canale 11, a partire dalle 11.30.

Nel pomeriggio sono inoltre programmate visite guidate gratuite alla Sinagoga e al Ghetto ebraico, con ritrovo alle ore 15 e alle ore 15.45 (ritrovo davanti a Casa Ascoli, in via Ascoli, 1). È necessario però prenotare entro il 3 aprile, contattando lo Sportello Regionale per la Lingua Friulana – Friuli Orientale, Tel. 0481 383451 – email: orient@sportelfurlan.eu

Le celebrazioni della Festa del Friuli sono come ogni anno arricchite da un importante calendario di eventi promossi dai Comuni che hanno aderito al bando promosso dall’ARLeF, in attuazione alla Legge n. 6/2015 per il sostegno delle manifestazioni culturali che accompagnano la ricorrenza: scopri il programma dettagliato degli eventi organizzati in tutto il Friuli.

Organizzato da:
ARLeF -Agenzia Regionale per la Lingua Friulana- (https://arlef.it/) con il patrocinio del Comune di Gorizia e la collaborazione dell’Istitût Ladin Furlan “Pre Checo Placerean” e del Centro per la conservazione e la valorizzazione delle tradizioni popolari Borc San Roc